fbpx

Credo che, per la maggior parte delle persone, l’idea di farsi fare un servizio fotografico Ritratto da un fotografo professionista sia una sorta di tabù, una cosa che intimorisce, che non si fa o che fanno solo le persone vanitose o particolarmente belle, quelle che vogliono il classico book fotografico.

Personalmente, invece, penso che ognuno di noi dovrebbe provare questa esperienza una volta nella vita! 

Probabilmente c’è anche una scarsa conoscenza di cosa sia un Ritratto fotografico: probabilmente si associa la parola Ritratto alla pittura e ci si immagina di dover rimanere fermi in posa davanti al fotografo, in attesa che lui/lei faccia lo scatto perfetto. 

I miei servizi fotografici Ritratto sono molto lontani da questo.

La prima cosa che cerco di fare è conoscere un po’ la persona che ho davanti (a meno che non abbia la fortuna di conoscerla già, come nel caso di questo servizio): cerco di capire che cosa si aspetta dal servizio, che tipo di persona è e che tipo di immagini le si addice di più. 

Non è facile, ma sono una persona piuttosto empatica e in genere mi riesce abbastanza bene. 

Superato il momento iniziale, in cui si rompe il ghiaccio, il servizio fotografico Ritratto si svolge poi in maniera molto tranquilla e rilassata, fra chiacchiere e risate. 

Cerco sempre di ottenere immagini il più possibile naturali e mai costruite, immagini che raccontino l’altra persona per come io la vedo.
Vi assicuro che vedersi attraverso gli occhi di un’altra persona può essere davvero terapeutico!

Per questo è sicuramente importante che scegliate bene il vostro fotografo, quello giusto per voi in questo momento, quello con cui pensate di essere più in sintonia: credo che la scelta del fotografo, per un servizio fotografico Ritratto, debba avvenire molto “di pancia”, e non di testa!

Scegliete il fotografo che più vi fa emozionare, quello che, anche inspiegabilmente, tocca le corde a cui siete più sensibili.


Nel caso di Camilla il servizio fotografico Ritratto si è svolto in un’umido pomeriggio di gennaio, in parte in Studio e in parte in spiaggia, avvolte da una fittissima nebbia: volevo la nebbia per questo servizio e sono stata decisamente accontentata! 

Una curiosità… qualche giorno dopo questo servizio fotografico, Camilla ha tagliato i capelli cortissimi ed è ancora più bella!!



Se avete qualche curiosità sul servizio fotografico Ritratto,
se da tempo pensate di regalarvi un’esperienza di questo tipo,
ma non avete ancora avuto il coraggio,
SCRIVETEMI
e proverò volentieri a sciogliere tutti i vostri dubbi…