Lisbona è stata…

Lisbona è stata…

un pigiama a fiori
una stanza in un albergo dell’Alfama
tantissimi km a piedi
salite e discese
occhi verso l’alto per vedere i palazzi dallo stile che non ti aspetti, con le loro finestrelle che ricordano Parigi
occhi verso l’orizzonte per ammirare i tramonti sul fiume Tago
un fiume che sembra mare
il fado in una tipica “tasca”, dalla cucina molto discutibile ma con l’atmosfera giusta
porte un po’ sgangherate che avrei voluto aprire
“manine” per bussare
muri rivestiti di azulejos
colori
negozi di sardine in scatola che sembrano gioiellerie
panni stesi alle finestre
un po’ di sole, un po’ di nuvole e qualche goccia di pioggia
chiese e monasteri
i Pasteis de Belem
passeggiate sul lungofiume
la gita a Cascais, i suoi colori pastello, l’Oceano, le onde
tram, treni e funicolari
vicoli, scalinate e aranci che non ti aspetti


About the Author:


2 Comments:

  1. Paolo
    14 Febbraio, 2020
    Reply

    Le foto esprimono perfettamente la magia di Lisbona. Complimenti davvero.

    • Roberta Giusti Photo
      24 Marzo, 2020
      Reply

      Grazie mille Paolo!! Lisbona è davvero magica


Leave a Comment!

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.